Insulto di Casa Pound alla memoria condivisa

Per chi come me ha avuto un padre deportato dai nazisti leggere lo striscione irripetibile affisso   dagli attivisti di Casa Pound all’esterno di alcuni istituti superiori della nostra città comporta un dolore prima di ancora che politico, umano.
Per quanto mi riguarda si tratta di una cosa che non può essere semplicemente derubricata come una goliardata ma segna piuttosto un punto di non ritorno  che deve essere stigmatizzato da tutte le forse politiche che si riconoscono in quel percorso democratico che è fondante del nostro

I vigili urbani: quanto ci sono sul territorio?

Fin troppo, potrebbe rispondere qualche automobilista pizzicato.

Massimo Bax .
Massimo Bax ,

Ma in realtà anche per quanto riguarda le contravvenzioni, ossia la materia che tradizionalmente segnala questa presenza,  sempre meno spesso gli eventi sono determinati dalla attività diretta delle forze dell’ordine, come ben sa chi ha ricevuto contestazioni per eccesso di velocità, accesso nei varchi, guida in corsie preferenziali etc.
Continua a leggere… →

Canapaio Municipale

Il tema della liberalizzazione delle droghe leggere meriterebbe ben altro palcoscenico  e capacità di approfondimento che non quello offerto da un sindaco in cerca affannosa di visibilità  che decide di aderire a un’iniziativa sostenuta a livello locale da chi ha un’attività di commercializzazione di derivati della canapa.
Al di là delle sue convinzioni personali, convinzioni che ovviamente divergono sensibilmente dalle mie, è indubbio che essere “il primo sindaco italiano” a firmare un simile appello rappresenta un segnale che va letto politicamente.

Autocelebrazioni costose

cityofgPromuovere il sistema Parma rappresenta certamente un obiettivo importante e condivisibile, occorre però ragionare sempre sul rapporto benefici/costi di qualunque iniziativa, soprattutto quando da quattro anni a questa parte qualunque ragionamento sugli investimenti viene stoppato a priori dalla litania del “non ci sono soldi”.

Nasce da qui la sorpresa per una delibera, la n° 934 del 2016, che mette nero su bianco la spesa di oltre 36mila euro per la realizzazione e la manutenzione di due enormi pannelli pubblicitari all’ingresso dell’autostrada.

TEP: affidamento dei servizi e regole relative

tornelli
L’iniziativa di Tep di avviare una sperimentazione sull’uso dei tornelli per accedere agli autobus va sicuramente in una direzione interessante, che in un prossimo futuro potrebbe portare ad una soluzione corretta del problema della lotta a chi vorrebbe utilizzare i mezzi pubblici senza pagare il biglietto.
Certo, una volta che questa soluzione dovesse venire adottata, spero che l’azienda spieghi a tutti noi come intende utilizzare il personale interno che oggi lavora alla verifica dei titoli di viaggio, così come spero ci faccia capire il senso di aver affidato il servizio di verifica dei biglietti ad una società esterna mentre si procede a valutare l’uso dei tornelli. Un servizio, quello dei controllori esterni,

Per continuare a navigare in questo sito devi accettare le condizioni sull'uso dei cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e in alcuni casi per conservare dati come la tua e-mail se decidi di contattarci od iscriverti alla mailing list. Cliccando accetti o proseguendo nella navigazione accetterai l'utilizzo dei cookie.

Chiudi